Riflessioni

Per cominciare a orientarsi in direzione del Territorio e della Comunita`, vi proponiamo alcune buone azioni:


I. Eliminate da casa vostra tutti i possibili materiali tossici e inquinanti. Intraprendete qualsiasi azione. e se necessario farlo coinvolgere il condominio. I'ispettorato della salute (riferimento all`amianto, a materiali tossici usati nella costruzione).

2. "Naturalizzate" gli ambienti in cui vivete e lavorate con piante, luce solare diretta, finestre aperte, riducete dove possibile l`inquinamento acustico. Create accessi all'aria aperta, rendete possibile lo sviluppo di piante e la presenza di uccelli (arbusti, fontanelle) e farfalle (fiori).

3. Organizzatevi in modo da poter svolgere parte del vostro lavoro all`aria aperta. Leggete, studiate o anche semplicemente rilassatevi seduti o camminando all'aperto ogni qualvolta possibile.

4. Quando incontrate gli altri, rivolgete loro qualche domanda che riguardi la questione ambientale e su come vivono la questione del degrado ambientale specifico del loro quartiere/ambiente.

5. Stimolate clienti, parenti, studenti per fare ognuno a sua volta, ciò che può, per pulire/rinverdire la sua casa, posto di lavoro. quartiere ecc.

6. Sentitevi coinvolti nelle questioni di salute e cura ambientale del vostro quartiere e città, non pensate che non vi riguardi! La salute dell'ambiente in cui viviamo, è la prima perla nostra stessa salute, e a sua volta per l`ambiente. Questo è un esplicito invito all`educazíone civica nel suo senso più ampio.

7. Fate circolare l`informazione su altre iniziative simili di successo, in altri luoghi, in modo di stimolare e incoraggiare I'azione dove vivete voi. Non è la quantità dell'impegno, ma la qualità che oggi conta. Le caratteristiche di cui la NOSTRA TERRA ha più bisogno, in questa particolare contingenza, sono fiducia, passione, speranza, capacita di meravigliarsi e di comunicare la stessa emozione, tenacia, sfacciataggine, flessibilità, capacità comunicativa, carisma, umorismo e amore per la vita.
Basta avere una di queste caratteristiche per poter cominciare a darsi da fare.
L`uso intensivo di messaggi moralistici nell`ambito delle campagne ambientaliste ha dato alla gente la falsa impressione che le sia richiesto di sacrifìcarsi, di dimostrarsi più coinvolta, più responsabile, più etica, ma le qualità richieste perla cura ambientale emergono spontaneamente, una volta che la consapevolezzaindividuale si allarga al punto di sentire la protezione della natura come la protezione della propria identità più autentica.

Seguici

 

Calendar

Dona il tuo 5 x mille!